taìm!

cibo di qua e di là

Crostata di Riso

Lascia un commento

P1130335

Torno al lavoro. La scelta delle parole non mi convince tanto. Come se non lavorassi in continuazione. Un bel lavoro, quello della mamma, ma un lavorone! Un lavoro che non voglio fare full time… ma mi piace un sacco. E cmq è sempre full time, perché rimani sempre mamma anche senza fisicamente curare i bambini in un certo momento.

P1130304

Tornare a fare l’altro lavoro vuol dire faticare molto inizialmente. Vuol dire cominciare fare incontri o chiamate al telefono quando ancora non ho liberato la mente e il corpo per il ritorno.

P1130306

Ciao Liat, come va?! Posso parlarti un attimo?

Certo! Dimmi! ( devo dire di sì, perché altrimenti non son quando mai lo farò… cerco una stanza silenziosa in casa, ma non c’è, in bagno va la lavatrice che centrifuga proprio ora… …intanto saltello con mia bimba in mano, cerco il ciuccio e apro il computer per aprire la mail per capire di cosa dobbiamo parlare….).

P1130310

Conversazione in whatsaap:

10:44 ciao liat, come va? Possiamo allora vederci per quella proposta?

10:45 certo, aspetta che controllo l’agenda

10:45 benissimo, per me ok il 10 febbraio

…. ( apro calendario sul telefono mentre cambio pannolino, lavo un culetto, sporco la mia maglietta, va beh, tanto era già sporca nonostante l’ho messo stamattina, guardo il cell, il calendario si è spento, nel frattempo msg nei gruppi delle scuole che avvertono pidocchi in arrivo, controllo per vedere se in casa c’è shampoo per pidocchi, così vedo le gocce di vitamine c che sono giorni che mi scordo di dare… ah sì, il calendario…

11:23 va benissimo il 10, facciamo al mattino?

11:23 al mattino non posso, facciamo alle 17:00?

… ( aiuto!!! dopo le 16:00 la mia vita è un caos totale, verifico se può sostituirmi il maritino, non può, chiedo qualche vicino per la piccola, la grande magari un’amica… chiamo la babysitter per la baby e poi ci penso ad un piano b… )

12:45 certo, no problem!

P1130311

Ciao Liat, come va? Hai una bella faccia rilassata! (ma proprio! Sono 6 mesi che non dormo una notte intera, stamattina prima di vederti alle 09:30, ho vestito altri esseri umani, ho dato a loro da mangiare e li ho portati in tre luoghi diversi… poi se devi proprio sapere ho le tette che scoppiano perché non ancora abituate ai cambiamenti).

P1130313

Prof, è lunedì… siamo stanchi… (no comment, con pericolo strangolamento studenti)

P1130324

Invece sorrido e provo fare finta di niente, è tutto nella norma, solo un ritorno al lavoro, o una ripresa di quel altro lavoro.. o come vogliamo chiamarlo… cosa volete che sia? Se riesci a pubblicare pure le ricette sul blog…

P1130326

(torta fata MESI fa, buonissima. Per distrazione, non l’ho messa in frigo e ne ho dovuto buttare più della metà, piangendo, con lacrime. Testo scritto su più giorni e pubblicazione con colonna sonora di pianti, mentre provo a convincere baby a dormire. )

P1130331

—————————————————————————————————————-

Volete la ricetta?

—————————————————————————————————————-

Questa ricetta è per DUE frolle da 22-24. Nel libro di Santin “I dolci di casa mia” è scritto per UNA… ma poi in effetti la frolla di mezzo chilo è un po’ troppo. Ho fatto UNA da 26. Viene bella alta e il ripieno rimane morbido.

Per la frolla:

500 g farina 00
375 g burro freddo
180 g zucchero a velo
3 tuorli
scorza di 1 limone

Per il ripieno:

1 l latte
250 g riso rotondo tipo carnaroli

100 g zucchero
100 g mandorle tritate
4 tuorli
4 albumi
scorza di 1 limone

Nel robot da cucina, usando le lame, mettere burro, zucchero, farina e scorza di limone. Avviare e aspettare che si creano delle briciole. Aggiungere i tuorli e avviare a bassa velocità solo fino a quando l’impasto si unisce un po’. Raccogliere l’impasto e metterlo nella pellicola e in frigo per almeno 1 ora, meglio di più, la notte è ideale.

Il ripieno: cuocere il riso nel latte con metà dello zucchero fino ad assorbimento del latte nel riso. (circa 40minuti…)lasciare intiepidire. Aggiungere tuorli, mandorle scorza di limone e albumi montati con il resto dello zucchero.

Tirare la frolla dal frigo lavorarla poco e stenderla. Coprire la teglia con la frolla lasciando i bordi alti (poi scendono in forno e diventano perfetti! ). Riempire con il riso e cuocere a 170 gradi per circa 40 minuti.

TENERE IN FRIGO!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...