taìm!

cibo di qua e di là

Torta alle banane

1 Commento

P1050130

Non vi parlo di politica, di guerra, di bombe, di missili, di sangue e di colpe.

P1050083

Non vi parlo di cose dolorose, frustranti, tristi e infiniti.

P1050094

Non vi parlo di circoli viziosi, di estremi e di estremisti.

P1050097

Preferisco parlare di speranza, di amicizia e di amore.

P1050092

Preferisco fare la parte di quella naif e ottimista, che ancora ci crede.

P1050087

Preferisco pensare che la buona vicinanza sia possibile anche in situazioni improbabili.

P1050103

Preferisco immaginare porte che si aprono, inviti a cena, amicizie che si creano.

P1050102

Preferisco penare che l’altra parte non sia così lontana e sconosciuta, che abbia una faccia, una voce, una tazza di caffè da offrire.

P1050106

Vorrei ancora sperare anche se a volte è difficile.

P1050112

Sono giorni in cui leggo molto, ascolto, guardo le “dirette”. Parlo con la famiglia, mi informo. Vorrei essere lì ma sono anche contenta di essere qui. È così, come spesso, il cuore è di là e il corpo è di qui.

P1050116

Per non pensare troppo faccio una torta… una torta che porta speranza per quelle banane che sembrano oramai andate, senza futuro.

P1050118

Una torta che crea una seria dipendenza. Una dipendenza che poi vi porterà a comprare a posta banane in fin di vita a trasformale in questo dolce che non ha grosse pretese ma finisce sempre troppo in fretta.

 

PACE!

 

————————————————————————————————————-

Volete la ricetta?

————————————————————————————————————-

 

Ricetta di Michal Waxman con piccole modifiche.

 

2 banane grandi e molto mature

3 uova

260 gr di farina

1 cucchiaino di lievito per dolci

150 gr burro a temperatura ambiente

200 gr di zucchero

120 gr tazza panna acida

1 bustina di zucchero vanigliato

¾ cucchiaino bicarbonato

100 grammi di noci tritati grossamente

Si schiacciano bene la banane con la panna acida (io qui faccio molta fatica a non mangiare tutto così com’è…) si aggiungono le uova e lo zucchero vanigliato, si mescola bene.

In un’altra ciotoloa si mescolano farina, zucchero, lievito e bicarbonato. Si aggiungono il burro e le banane schiacciate, si mescola bene (nel robot 2 minuti, a mano 5) alla fine si aggiungono le noci e si mescola solo fino a che si distribuiscono nell’impasto.

Nella teglia da plum cake imbottita con la carta da forno si versa il composto.

Si inforna per 30-40 minuti a 180 gradi. Deve essere dorata e superare la prova dello stuzzichino. ATTENZIONE – io ve l’ho detto, finisce lo stesso giorno, per cui, se avete ospiti o pensate di mangiarla tutta la settimana, fate 2 !

P1050125

 

Annunci

One thought on “Torta alle banane

  1. Pingback: Gelato di (sole) banane | taìm!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...